logo

Storia

  • Storia e Terroir

    Azienda

Storia

Christoph Kuenzli all’inizio degli anni novanta ha visitato più volte questa regione con l’enologo e amico Alexander Trolf entusiasmandosi per la sua bellezza. “Abbiamo conosciuto Antonio Cerri, uno degli ultimi produttori di quegli anni (aveva 80 anni), il quale, con il suo vigneto e i suoi vini vecchi, ci ha convinti a continuare la sua avventura. Abbiamo comprato da lui quello che ancora oggi ritengo il nucleo di “Le Piane” e proseguito acquistando tanti piccoli appezzamenti di bosco per formare poi blocchi di vigneti di almeno un ettaro e mezzo nelle migliori posizioni della regione di BOCA DOC.” Oggi “Le Piane” sulla base di quel progetto possiede 9 ettari di vigneti tra nuovi e vecchi, tutti produttivi.

Un tragico incidente nel 1998 ha impedito ad Alexander di vedere realizzato il nostro progetto. Le sue idee ed i suoi sogni vivono nel nuovo vigneto “Meridiana”. La Casa Gialla in mezzo al vigneto forma il logo dell’azienda e simbolizza il nuovo inizio. Un gruppo internazionale di amatori di vino, ha finanziato il progetto a lungo termine. L’azienda viene guidata da Christoph Kuenzli e dal suo team di 5 persone, che seguono i processi dall'uva, al vino e alla vendita.

beforeafter

Terroir

La combinazione tra terra e microclima è la fortuna della regione BOCA DOC. Il terreno porfido di origine vulcanica, ghiaioso in superficie è unico nel suo genere in Italia. Il clima mite delle Prealpi con autunni caldi, privi di nebbia, l’esposizione verso sud, ma con escursioni termiche importanti, e le colline a nord che impediscono l’arrivo dei venti freddi sono le basi per un’ottima maturazione dell’uva. Rese basse favoriscono uve sane e mature. Tutte le vigne sono immerse nei boschi di un parco naturale che favorisce il ricco sviluppo di flora e fauna.